My Mother's Day

IMG_9444.jpg

Io amo la festa della mamma. La trovo bella, poetica. Gentile. Una festa piena di fiori.

Le mamme bisognerebbe ringraziarle tutti i giorni, ma dato che a volte ce ne dimentichiamo, il tizio che ha deciso di imporci di farlo almeno una volta l'anno ha preso una saggia decisione. E quindi lo ringrazio. "Ecco bambini, una mamma, una vera mamma, è la cosa più bella che ci sia al mondo, è una voce angelica, è il tepore di un sorriso, sono due labbra affettuose, che ti sfiorano il viso, la mamma è per me, il nido del cuor". Questo diceva Wendy in Peter Pan ai bambini sperduti per spiegargli cosa fosse una mamma (se vi aspettavate un riferimento più profondo ed intellettuale di Disney 1. non avete capito nulla 2. avete sbagliato blog). Ed io sono proprio d'accordo con la mia amica Wendy, una mamma é questo. Ma anche molte, moltissime altre cose.

Una mamma é qualcuno che ha deciso di donare non solo una pancia per nove mesi e un cuore per tutta la vita, ma un'intera mente per ogni secondo che passa. Una mamma é qualcuno che conosce tante cose, e con questo non mi riferisco a ricette o a stratagemmi su come pulire i pavimenti (soprattutto perché io non sono affatto sessista, in casa mia a cucinare e a pulire in maniera più che egregia tra l'altro sono gli uomini, io adoro montare i mobili). Eh si, una mamma é qualcuno che conosce tante cose sui suoi figli, anche se non le sono mai state dette. Sa se il suo bimbo piange perché ha fame o perché ha sonno, sa se il suo bimbo piange implorando di non portarlo a scuola perché non ha fatto i compiti o perché ha litigato con i compagni, sa se il suo bimbo piange di nascosto perché la fidanzata l'ha lasciato, sa se il suo bimbo ha pianto o piangerà quando vedrà sua moglie arrivare all'altare, quando nasceranno i suoi figli, sa se il suo é un bimbo che piange di fronte ai bei momenti della vita o solo quando é triste. Una mamma lo sa, perché se lo sente dentro. E questo é un super extra potere indiscutibile. Una mamma c'é sempre, anche quando non c'é più. Una mamma c'é quando é la nostra migliore amica e quando é il nostro peggiore incubo. Una mamma c'è anche quando non si vede. Una mamma é il tronco da cui riusciamo a far crescere i nostri migliori rami. Se abbiamo voglia di farci uscire dei frutti, questo poi dipende solo da noi.

Nella mia vita devo dire che di mamme ho la fortuna di averne parecchie. A tutte voglio augurare una meravigliosa Festa della Mamma, e nel frattempo voglio ringraziarle. Voglio fare gli auguri ad Aline, e voglio ringraziarla per aver messo al mondo il più bel regalo che la vita mi ha fatto. Merci mon Aline d'amour, et bonne fête des mères. Je t'aime. Colgo l'occasione per fare gli auguri anche alla sua di mamma, che é il più grande concentrato di profumata dolcezza che io conosca. Voglio fare gli auguri anche alla mia nonna, che da mamma di lusso é diventata nonna di lusso e da nonna di lusso bisnonna con Oscar. Grazie per essere uno dei miei più grande esempi di mamma, e ti ringrazio per avermi infuso la fiducia che si può essere mamma di 7 figli e meravigliosa moglie allo stesso tempo, oltre ad avermi inculcato inconsapevolmente nella testa l'idea che si può partorire anche in casa sul tavolo della cucina, e per plurime volte. Mi inchino. Buona Festa della Mamma anche a tutte le donne della mia infinita famiglia (acquisita e non, che già quella diretta con 7 figli vi lascio immaginare), alle mie cugine che dimostrano ogni giorno di essere oltre ad amorevolissime mamme buone recettrici dei geni della nonna. Buona Festa della Mamma a tutte le mie amiche che mamme lo sono già, e a quelle che lo diventeranno tra breve, in varie parti del mondo. E poi ovviamente buona festa della mamma a lei, la cui sola presentazione meriterebbe una fanfara. Buona Festa della Mamma alla mia di mamma, che, anche se é una bionda e io sono mora, anche se le sarebbe piaciuto fare la criminologa e io preferisco i film della Disney, é senza dubbio la mamma perfetta per me. Grazie per avermi dato un papà ganzo, avermi fatto un fratello parecchio figo e aver fatto me. Grazie di essere una brava nonna, di quelle che si siedono sul pavimento a giocare e che lasciano sporcare il pavimento. Grazie di essere una mamma tosta, una dura. Grazie di avermi (ed averci) insegnato a puntare sempre più in alto. Grazie di essere una mamma Redbull. Perché tu, si sa, sei una mamma che mette le aaaaaali.

E poi, dato che gli auguri per la festa della mamma da sola non me li posso fare, Buona Festa della Mamma all'uomo che con il suo amore mamma mi ci ha fatto diventare, al grande Amore della mia vita. Buona Festa della Mamma Babbo J, sei il nostro Empire State Building. E poi ovviamente buona festa anche ai miei figli, sicuramente i miei migliori frutti, sia quelli che corrono che quelli che ancora nuotano. Fiera di essere la Vostra mamma.

Ed ora, passando a cose moooolto serie, ecco com'é stato il nostro weekend della Festa della Mamma, dove per tradizione la mamma é la regina, e dato che io alle tradizioni ci tengo parecchio, ho deciso tutto io.

Sabato

Mattinata all'insegna dell'amore sotto un cocente sole primaverile

Attento attento Teo, qualcuno ti spia!

Aggiornamento pancia : settimana 20. E siamo a metà strada!!!

Domenica - E' la Festa della Mamma!

Svegli da prima delle 7 (ultimamente viaggiamo sul fuso orario della Gran Bretagna, più io veramente, e J di conseguenza poverino), abbiamo approfittato della quiete "ante Teo risveglium" per cominciare a preparare il desiderio numero 1 della mia festa della mamma : i PANCAKES!!! Poi Mister T si é svegliato preciso al momento in cui andavano messi in padella, e ovviamente non ha potuto fare a meno di aiutarci!

Fieri del nostro risultato (parlo dei pancakes ovviamente, non solo della pancia. E si, ho un pigiama a fiori.)

Ad ogni colazione con pancakes che si rispetti, segue lunga passeggiata digerente.

Il nostro Babbo Love

Desiderio numero 2 della mia festa della mamma : mangiarmi un panino per strada. Come quando eravamo studentelli. Posto prescelto : il nostro preferito. Voto 10. Molto felice.

Non contenti di quanto già i nostri panini ci avessero sufficientemente riempito la pancia, siamo andati a prenderci un gelato, avverando cosi' il mio desiderio numero 3 (per coloro che si stessero ponendo la domanda, no, non ho solo desideri gastronomici in generale, ma amo le cose belle della vita). Teo é un gran degustatore di gelati. In generale non ha gusti davvero di preferenza, lui mangia di tutto (chissà poi da chi avrà preso). Unica condizione : poterlo fare DA SOLO. Primi desideri di autonomia.

Dopo il nostro gelato, siamo stati in Piazza Santa Croce. Io seduta sulla panchina, J che corre dietro a T, che corre dietro ai piccioni. Ad un certo punto mio figlio mi si avvicina con un sasso in mano. Era il suo regalo per la festa della mamma. Lo guardo, gli do un bacione e lo ringrazio. Poi gli chiedo : "Ma é un vero sasso di Santa Croce questo? Un sasso delle fondamenta della Chiesa? Uno di quelli autentici, rarissimi?". Lui mi guarda, sorride, e fa si con la testa. Ragazzi, io per la Festa della Mamma ho ufficialmente ricevuto solo regali fighissimi (quello a destra mi é stato fatto da Babbo J, indovinate un po' perché).

Buona Festa della Mamma a tutti, e che la Vita sia sempre piena di tanto Amore.

Our Dolce Vita adresses:

  • La Prosciutteria - Via de' Neri 54/r, 50122, Firenze - Sito Web
  • Gelateria La Carraia - Via de' Benci 24/r, 50122, Firenze - Sito Web